Cronaca

Sarno, cinghiale intrappolato: denunciato un bracconiere

SARNO. Bracconieri in azione in questa nuova stagione primaverile. Un cinghiale è stato intrappolato nella località Cappella, a Sarno. La segnalazione ha salvato la vita all’animale ed è partita dai volontari dell’associazione “Amici di Pluto”.

I volontari dell’associazione di “Amici di Pluto” hanno allertato le guardie della Protezione Animali, che a loro volta hanno allertato anche Carabinieri e personle Asl.

Sarno, cinghiale intrappolato: denunciato un bracconiere

Come racconta SalernoToday, con l’ausilio di anestesia, hanno narcotizzato l’animale e provveduto a liberarlo. L’operazione è stata condotta al buio e solo dopo diversi tentativi. L’animale si è poi addormentato e permesso ai medici di liberarlo, oltre che di visitarlo per verificare se fosse ferito. Intorno a se aveva i suoi cuccioli. Era bloccata da un cappio che ne impediva i movimenti.

Concluse le operazioni di salvataggio della mamma cinghiale, le Forze dell’Ordine insieme al personale Enpa hanno rintracciato il bracconiere che aveva installato la trappola nella quale era finito l’animale. Stava riattivando alcune delle trappole piazzate nella boscaglia.

Bracconiere denunciato

L’uomo è stato denunciato alla procura per reati connessi alla Legge 157/92, mentre le trappole sono state sequestrate.

La Protezione Animali, poi, si è dovuti spostare a Pogerola per un altro caso di maltrattamento di un cane. L’animale era denutrito e legato ad una catena che si era avvitata su se stessa, costringendo l’animale a non potersi stendere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button