Cronaca

Sarno in lutto, Annamaria non ce l’ha fatta: morta la donna sparata dal marito carabiniere

Lutto a Sarno, è morta Annamaria Ascolese: fu sparata dal marito carabiniere il quale i è successivamente suicidato

È morta Annamaria Ascolese, la donna originaria di Sarno sparata dal marito, il 54enne Antonio Boccia, carabiniere successivamente suicidatosi nel pomeriggio dello scorso 16 aprile. La tragedia si è consumata a Marino e in queste ore, dopo aver lottato tra la vita e la morte, Annamaria Ascolese è deceduta.

Sarno in lutto, è morta Annamaria Ascolese

l 57enne Antonio Boccia, vicebrigadiere dell’Arma, ha colpito quattro volte la moglie, Annamaria Ascolese, prima di puntare la pistola al suo cuore nel pomeriggio di venerdì 16 aprile a Marino dove i due si erano trasferiti. Pare che il rapporto tra Antonio ed Annamaria fosse stato contaminato dalla gelosia. Il militare voleva che la moglie lasciasse quella casa stando a quanto emerso da una prima ricostruzione.

La scomparsa di Annamaria Ascolese

La donna, una insegnante di 50 anni, era sopravvissuta ma la sua vita era appesa ad un filo. Dopo la tragedia, è stata trasportata d’urgenza all’ospedale San Camillo di Roma dove è arrivata in eliambulanza prima di essere sottoposta ad una delicata operazione per la rimozione del proiettile dal torace e fermare l’emorragia arrivando al decesso.

Articoli correlati

Back to top button