Cronaca

Marino, carabiniere di Sarno spara alla moglie e si uccide: lei voleva lasciarlo

Marino, un carabiniere originario di Sarno ha sparato alla moglie e poi si è ucciso. Il 57enne Antonio Boccia ha esploso 5 colpi di pistola

Shock a Marino dove un carabiniere originario di Sarno ha sparato alla moglie e poi si è ucciso. Il 57enne Antonio Boccia ha esploso 5 colpi con la pistola di ordinanza per poi suicidarsi. La moglie, la 50enne Annamaria Ascolese, è gravissima. Ancora ignoti i motivi del tentato omicidio e poi suicidio consumatosi vicino Roma.

Carabiniere spara alla moglie e si suicida

Come riporta Il Mattino, la tragedia si è consumata nel pomeriggio di ieri, 16 aprile. Boccia era vicebrigadiere dei carabinieri in servizio presso la Direzione centrale servizio antidroga mentre Annamaria è insegnante e responsabile del plesso elementare Anna Frank di Frattocchie. Ha tentato di scappare raggiungendo il terrazzo dove è caduta sul pavimento. Il carabiniere è quindi rientrato nel salotto e si è puntato l’arma al cuore togliendosi la vita.

I soccorsi

La donna, inizialmente soccorsa dai vigili e quindi da un equipaggio del 118 di Frattocchie, è stata poi trasportata all’ospedale San Camillo di Roma con l’elisoccorso atterrato al campo sportivo di Marino. La donna è gravissima. Per i rilievi sono in intervenuti gli agenti del commissariato di Marino e la polizia scientifica.

La gelosia

Entrambi avevano alle spalle un matrimonio. Pare che negli ultimi tempi il loro rapporto fosse logorato dalla gelosia morbosa del carabiniere. Annamaria voleva lasciare casa, probabilmente sarebbe tornata a Sarno.

https://www.occhionotizie.it/marino-carabiniere-spara-moglie-uccide-donna-grave/

Articoli correlati

Back to top button