Cronaca

Scafati, Alfonso Gallo morì un’ora dopo la visita: nuova perizia

Morì un'ora dopo la visita del medico del 118: nuova perizia per far luce sul decesso del 55enne Alfonso Gallo, ex benzinaio di Scafati.

Morì un’ora dopo la visita del medico del 118: nuova perizia per far luce sul decesso del 55enne Alfonso Gallo, ex benzinaio di Scafati. I fatti risalgono al 3 luglio 2017 quando i familiari della vittima allertarono i sanitari poiché l’uomo aveva grosse difficoltà respiratorie.

Lo visitano, ma muore un’ora dopo: nuova perizia

Alfonso Gallo, come riporta Il Mattino, soffriva di una valvulopatia mitralica, patologia che impedisce il correggo passaggio di sangue durante le contrazioni del cuore. Ne soffriva da circa 20 anni, con un’operazione a cuore aperto effettuata in passato per evitare complicazioni. Poi il decesso poco dopo essere stato visitato. Ora la nuova perizia dovrà stabilire un eventuale nesso tra la morte del 55enne e il mancato ricovero.

 

Articoli correlati

Back to top button