Cronaca

Scafati, gemellini morti con la madre in ospedale: il pm chiede la condanna per i medici

SCAFATI. Si avvia a conclusione il processo sulla morte della giovane Maria Rosaria Ferraioli, la 25enne di Angri deceduta all’ospedale di Scafati la sera del 24 aprile 2011.

Scafati, gemellini morti con la madre in ospedale: il pm chiede la condanna per i medici

Come racconta Il Mattino, in quella drammatica notte persero la vita, insieme a lei, i suoi due gemellini che erano in procinto di nascere. Per questo motivo il pm ha chiesto la condanna a 2 anni di reclusione per i 4 medici imputati e l’assoluzione per il ginecologo di famiglia.

A rischiare la condanna per il reato di aborto colposo – solo per il decesso dei due feti – sono i professionisti Michele Piscopo, Raffaele Molaro, il chirurgo Attilio Sebastiano e Vincenzo Centore, ginecologo dell’ospedale Mauro Scarlato.

Per la seconda accusa, omicidio colposo, è stata chiesta l’assoluzione per tutti gli imputati. Il reato è collegato al solo decesso di Maria Rosaria Ferraioli.

La sentenza è prevista per il prossimo 14 giugno.

Articoli correlati

Back to top button