Cronaca

Luminarie natalizie, già spente a Scafati

SCAFATI. Furto di energia elettrica. È il motivo per cui le luminarie di Natale, nella frazione San Pietro a Scafati, sono state spente.

La decisione è stata presa in attesa che terminino le verifiche dei vigili urbani effettuate nella serata di giovedì e proseguite nella mattinata di venerdì.

Il nuovo parroco

I vigili urbani, guidati dal comandante Giovanni Forgione, indagano anche sulla posizione del neo parroco, don Sarat (Giovanni) Kumar Kommu. Il sospetto avanzato è furto di energia elettrica.

Giunto nel mese di settembre in sostituzione di don Salvatore Bianco, che per ventidue anni ha retto la parrocchia della frazione – racconta il Mattino –  il giovane parroco è stato anche ascoltato presso il comando della polizia municipale. Ai suoi più stretti collaboratori ha confermato di aver agito secondo le norme.

I controlli

A portare i vigili nella frazione di San Pietro un esposto anonimo arrivato nei giorni scorsi sul tavolo della commissione straordinaria guidata dal prefetto Gerardina Basilicata. I controlli mirano a verificare se le luminarie natalizie siano state collegate alla pubblica illuminazione invece che all’attiguo teatro della parrocchia. Al vaglio anche una vecchia convenzione al riguardo tra la parrocchia e l’ente comunale. L’idea di illuminare la piazza antistante la chiesa in vista delle festività natalizie risale agli inizi del mese di dicembre.

Articoli correlati

Back to top button