Politica

Scafati, sigilli al sito di stoccaggio Helios: sotto accusa anche Aliberti

SCAFATI. Anche il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, è finito sotto accusa per il sequestro del sito di stoccaggio Helios. I consiglieri di minoranza – stando a quanto riportato da La Città – hanno incolpato il primo cittadino di non aver provveduto a sospendere le attività del sito di via Ferrarsi nonostante le numerose proteste dei cittadini dell’Agro. Dunque, lecitamente, l’opposizione si domanda chi abbia autorizzato lo stoccaggio dei rifiuti in quell’area.

In merito, Aliberti è intervenuto dicendo: «La nomina di un amministratore giudiziario e di un tecnico esperto ambientale, da parte della magistratura relativamente alla Helios rappresenta uno snodo importante dell’iter complessivo della vicenda. Prossimo passo è la conferenza di servizi, richiesta da questa amministrazione, a seguito di diffide perpetrate agli organi competenti tese a sollecitare i dovuti controlli presso il sito di via delle Industrie. L’attività dell’autorità mediante i tecnici nominati, così come quella del Noe, sarà utile a fare chiarezza sull’operato della Helios e ad individuare eventuali difformità o irregolarità dell’azienda».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button