Skipper salernitano Rocco Acocella scomparso nel mar dei Caraibi: le ricerche portano in Nicaragua

salerno-skipper-rocco-acocella-aerei

È stata creata una pagina facebook, «Rocco Acocella Missing»,  fondata per far girare tutte le informazioni ufficiali riguardo alla scomparsa dello skipper

È stata creata una pagina facebook, «Rocco Acocella Missing»,  fondata per far girare tutte le informazioni ufficiali riguardo alla scomparsa, nel mar dei Caraibi, del 32enne salernitano.

Skipper salernitano nel mar dei Caraibi

Rocco Acocella è salpato dall’isola di Saint Martin lo scorso 17 giugno per approdare 12 giorni dopo nel porto colombiano di Barranquilla, Marina puerto Velero. Dove, però, non è mai arrivato. E dopo una prima ipotesi di rotta seguita dalla sua imbarcazione, emerge la possibilità che il trimarano sul quale viaggiava in solitaria possa trovarsi lungo la costa del Nicaragua o possa aver impattato con gli atolli e gli isolotti antistanti la fascia costiera del Paese del Centro America.

Continuano le ricerche

Continuano le ricerche di Rocco Acocella e sembrano intensificarsi proprio grazie alla possibilità di restringere il campo in cui le autorità competenti dei Paesi del Centro e del Sud America coinvolti possano concentrare gli sforzi. E per evitare che si diffondano, attraverso il web, informazioni sbagliate e fuorvianti, è stata creata dai familiari del giovane una pagina ad hoc sul social network di Mark Zuckerberg. Quattro le lingue in cui le informazioni sono diffuse: a italiano, inglese e spagnolo finora usati dalla sorella di Rocco, Elisabetta, attraverso il suo profilo, si è aggiunto anche il francese. L’obiettivo, infatti, è riuscire a mobilitare tutti coloro che con il giovane skipper condividono la passione per il mare e tutte quelle imbarcazioni che, in questo momento, si trovano nella zona in cui potrebbe essere il trimarano del 32enne.

TAG