Cronaca

Shock a Senerchia, trovato morto in una scarpata il 36enne scomparso: la vittima è del Salernitano

È C. M., il giovane 36enne, originario di Valva, l’uomo che questa notte ha perso la vita in montagna mentre stava lavorando con il suo gregge di animali

Tragedia nella mattinata di oggi, lunedì 19 settembre, a Senerchia, in località Civasso, dove un ragazzo di 36 anni è stato rinvenuto morto in una scarpata di un’area montuosa impervia: la vittima è del Salernitano. L’uomo aveva fatto perdere le proprie tracce nella serata di ieri ed erano così scattate le ricerche fino al macabro rinvenimento.

Shock a Senerchia, ragazzo trovato morto in una scarpata

Il corpo senza vita del 36enne del posto, scomparso nella serata di ieri in località “Civasso“. Lanciato l’allarme da parte di un familiare sono subito scattate le ricerche che non hanno dato alcun esito fino al tragico rinvenimento di questa mattina.

La dinamica

Questa mattina, con l’utilizzo di un drone, il cadavere è stato avvistato in una scarpata di un’area montuosa impervia, profonda circa 25 metri. Possibile che il malcapitato sia scivolato, morendo a causa delle gravi lesioni riportate.

Chi era la vittima

È C. M., il giovane 36enne, originario di Valva, l’uomo che questa notte ha perso la vita in montagna mentre stava lavorando con il suo gregge di animali.

Il giovane viveva da alcuni anni nel territorio irpino dove aveva avviato un’azienda di allevamento di capre. Ieri sera qualcosa è andato storto e il giovane, raggiunta la montagna dove vi era il suo gregge, è scivolato da un sentiero. Una caduta di oltre 30 metri che gli è risultata fatale. Il 36enne di Valva è deceduto sul colpo.

Articoli correlati

Back to top button