Senza categoria

Sequestrati circa 1,9 milioni di euro a tre emittenti campane

La Guardia di Finanza questa mattina ha eseguito un sequestro per ben 1,9 milioni di euro, nei confronti di tre emittenti televisive campane.
Le tre emittenti sarebbero responsabili di una truffa per l’indebito percepimento dei contributi previsti dalle legge sul sostegno all’emittenza privata.
Ad ordinare il sequestro è stato il GIP presso il Tribunale di Napoli, eseguito dagli agenti del Nucleo di Polizia tributaria di Napoli e dal nucleo speciale della Guardia di Finanza.
Le tre emittenti televisive sono: “Julie Italia” sita in via Brin al Centro Direzionale di Napoli, “Telelibera” sita in parco Cromola Ricci (Na) e “Telecolore” sita in via Palestro 7 . Sono stati sequestrati circa 1 milione e 370 mila euro nelle prime due emittenti, che sono correlate tra loro, mentre sono stati sequestrati circa 530 mila euro all’emittente salernitana.

La truffa “è stata rilevata attraverso l’analisi della documentazione a corredo delle domande di contributo presentate al Corecom Campania, documentazione risultata in parte non rispondente al vero”. In questo modo sarebbe stato ottenuto “indebitamente un maggior punteggio per la collocazione in graduatoria” al fine di conseguire “maggiori risorse economiche in sede di ripartizione dei fondi stanziati”.

Articoli correlati

Back to top button