Serie C, Cavese beffata al 93’: pareggio 2 a 2 contro il Catanzaro

serie-c-cavese-pareggio-catanzaro

Serie C: per la Cavese arriva un beffardo pareggio contro il Catanzaro. Allo stadio Menti di Castellammare di Stabia la partita finisce 2 a 2

Serie C: per la Cavese arriva un beffardo pareggio contro il Catanzaro. Allo stadio Menti di Castellammare di Stabia la partita finisce 2 a 2.

Pareggio tra Cavese e Catanzaro

Dopo due sconfitte consecutive (tre se aggiungiamo anche quella di Coppa Italia mercoledi sera ad Avellino) la Cavese incontrava al Menti il Catanzaro guidato da Grassadonia per ritrovare la vittoria.

I metelliani privi di Matino squalificato e degli indisponibili Marzorati Lulli e D’Ignazio ,si schieravano con il modulo riproposto già a Potenza e appunto nella partita di Coppa Italia, il 4-4-1-1, con capitan Favasuli in difesa e con Russotto a supporto della punta Germinale, entrambi ex della partita.

Dall’altra parte i calabresi giocavano con il 3-5-2, privo dell’infortunato Bianchimano, in avanti si affidavano al duo Kanoutè Nicastro.

La partita

Nel primo tempo la Cavese ad inzio gara all’11’ reclamava un rigore per un fallo di mani dopo una giocata di Germinale in aera calabrese ma Perenzoni di Rovereto sorvolava. Subito dopo gli ospiti si fanno più prepositivi ed iniziano ad avere buone occasioni, al 12’ palo esterno di Casoli.

Alla mezz’ora il Catanzaro si spinge in avanti e al 32’ cross di Favalli per Nicastro , Bisogno para, al 34’ tiro dalla distanza di Pinna con Bisogno che deviava in corner. Al 37’ la Cavese si faceva vedere in avanti con un bel inserimento di testa di Sainz-Maza che veniva deviato in angolo. Ma al 41’ gli ospiti si portavano in vantaggio. Solito traversone di Favalli e Nicastro batteva Bisogno, complice anche uno scivolone di Rocchi.

Nella ripresa la squadra di Campilongo è stata molto più determinata e ribaltare le sorti del match, al 51’ andava al pari con un bel colpo di testa di Russotto che coglieva un bel cross di Spaltro. Subito dopo al 52’ i metelliani rinvigoriti dal pari si spingono in avanti e trovano con Matera in diagonale, il tiro di poco fuori.

Al 60’ topica clamorosa dell’arbitro Perenzoni che ammonisce un giocatore ospite (il capitano Statella) invece di cacciare il secondo giallo per Signorini. Campilongo inseriva al 67’ El Ouazni che in Coppa Italia aveva fatto molto bene, l’ex Juve Stabia appena entrato, lanciato a rete da Russotto si procurava un rigore, dal dischetto l’altro ex di giornata Germinale segnava il 2 a 1.

Nei minuti finali in pieno recupero, la beffa con il neoentrato Fischnaller che dalla distanza coglieva imprepartao il giovane Bisogno costringendo i biancoblù ad un ingiusto pareggio. Cavese a 14 punti dopo 14 partite di campionato ancora in zona playout, domenica prossima la squadra di Campilongo sarà di scena allo stadio “Rocchi” di Viterbo, ore 17,30, contro la Viterbese Castrense.

Il tabellino di Cavese-Catanzaro 2-2

CAVESE (4-4-1-1): Bisogno; Polito, Rocchi, Favasuli(k), Nunziante; Spaltro (67′ El Ouazni, 82′ Sandomenico), Castagna, Matera, Russotto (82′ Addessi); Sainz Maza (77′ Bulevardi); Germinale. – A disp. Kucich, Di Roberto, De Rosa, Marzupio, Stranges, Galfano, Guadagno, Goh. All.: Salvatore Campilongo.

CATANZARO (3-5-2): Di Gennaro; Martinelli, Signorini (74′ Celiento), Pinna; Statella(k), Casoli (79′ Urso), Risolo (74′ Giannone), Tascone (66′ Maita), Favalli; Nicastro, Kanouté (66′ Fischnaller). – A disp. Mittica, Adamonis, Nicoletti, Riggio, Di Livio, Figliomeni, Quaranta. All.: Gianluca Grassadonia.

Arbitro: Daniele Perenzoni di Rovereto.
Marcatori: 41′ Nicastro (CZ), 51′ Russotto (CA), 69′ rig. Germinale (CA), 93′ Fischnaller (CZ)
Ammoniti: Signorini (CZ), Statella (CZ), Polito (CA), Rocchi (CA), Germinale (CA), Nicastro (CZ)
Note: Angoli 4 a 2 per la Cavese. Recupero: pt.0’ ; st 5’

TAG