Cronaca

Sgominata baby gang, minacciava gli esercenti bengalesi di Salerno

Sono stati identificati altri 8 minorenni della banda che minacciava gli esercenti bengalesi. Gli inquirenti, dopo che lo scorso luglio erano riusciti a bloccare ed identificare due componenti della banda, un maggiorenne e un ragazzo di 16 anni, sono riusciti anche ad arrivare anche agli altri.

L’indagine della polizia

Secondo l’indagine portata avanti dalla polizia, la gang nel corso dei mesi aveva preso di mira rivendite di kebab, piccoli negozi alimentari, centri per telefonare all’estero e per trasferire denaro, tutti esercizi gestiti da immigrati, in grande maggioranza bengalesi. Il Tribunale per i minorenni ha emesso nei confronti del 16enne una misura cautelare che lo ha condotto in una comunità di recupero a Gragnano. Oltre agli atti vandalici, l’accusa è anche di estorsione aggravata dal metodo mafioso, visto che la banda aveva iniziato a minacciare ritorsioni facendo leva sulla presunta appartenenza a contesti delinquenziali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button