Cronaca

Stalking ad Angri, perseguita e picchia col casco della moto l’ex fidanzata: 38enne a rischio processo

Intimidazioni, minacce e l'aggressione con il casco della moto: rischia il processo un 38enne accusato di stalking aggravato

Intimidazioni, minacce e l’aggressione con il casco della moto: rischia il processo un 38enne accusato di stalking aggravato. I fatti risalgono al 2015, ad Angri. L’uomo non accettava la fine della relazione e aveva iniziato a perseguitare l’ex fidanzata.

Angri, 38enne a rischio processo per stalking: picchiò l’ex con il casco

L’uomo non avrebbe accettato la fine della breve relazione avuta con una coetanea e avrebbe provocato un perdurante e grave stato di ansia e paura. Come riporta Il Mattino, non sono mancate le aggressioni verbali e fisiche. La donna, infatti, venne picchiata con il casco della moto e le furono sottratte le chiavi dell’auto per andare via.

I messaggi

Il 38enne inviò alla vittima numerosi messaggi con minacce, insulti e vendetta anche di toglierle le due figlie. “Il tempo di andare a scavare le armi inizio da te finisco con chi si oppone”, le scriveva nell’estate del 2014. “Farò una strage, ci penso ad ammazzarmi”.

Articoli correlati

Back to top button