Tentata truffa del bancomat a Ravello: sventato sistema di clonazione delle carte

truffa-bancomat-ravello

A Ravello, è stata scoperta una nuova tentata truffa del bancomat: i carabinieri hanno sventato un sistema di clonazione delle carte

A Ravello, è stata scoperta una nuova tentata truffa del bancomat: i carabinieri hanno sventato un sistema di clonazione delle carte.

Carte clonate allo sportello bancomat: ricominciano le truffe

Nuova caso di tentata truffa del bancomat a Ravello: sventato un sistema di clonazione delle carte. I malviventi hanno utilizzato uno skimmer, cioè un sistema elettronico utilizzato nella fessure degli Atm dove di solito si infila la carta bancomat.

Tramite questo sistema, è possibile rubare la sequenza della carta e prelevare in maniera fraudolenta i soldi dai conti degli utenti.

Questa mattina, un caso del genere è stato riscontrato presso la filiale della Monte Paschi di Siena in Piazza Vescovado a Ravello. Proprio qui si è verificato un tentativo di clonazione delle carte bancomat. Alcuni correntisti tuttavia hanno notato che l’Atm non funzionava come previsto e alla fine lo sportello è andato fuori uso.

In seguito alle perizie di un tecnico della manutenzione, è stata scoperta la presenza di uno skimmer presente all’interno della fessura. I carabinieri hanno sequestrato lo strumento e adesso hanno intenzione di visionare le immagini delle telecamere di videosorveglianza per risalire ai responsabili della truffa.

Non è la prima volta che in Costiera Amalfitana, specialmente a Ravello, si consumino reati di questo tipo.

TAG