Cronaca

Altavilla Silentina, badante uccisa per gelosia: scena muta per il killer

Altavilla Silentina, badante uccisa per gelosia: il killer Gerardo Cappetta si è presentato ieri davanti al gip per l'interrogatorio di garanzia

Altavilla Silentina, badante uccisa per gelosia: il killer Gerardo Cappetta si è presentato ieri davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia. Scena muta per il 51enne ex benzinaio e dipendente di Poste italiane accusato di aver ucciso Snejana Bunacalea, 43 anni, moldava. La donna è stata rinvenuta lo scorso 5 marzo priva di vita nella vasca da bagno.

Scena muta per il killer della badante

Gerardo Cappetta non ha proferito parola. Contro il 51enne ci sono le prove raccolte dagli inquirenti nei nove mesi di serrate indagini. La svolta su quel misterioso decesso si è registrata lo scorso aprile quando arrivarono i risultati dell’esame autoptico sulla salma: la badante non fu vittima di un malore ma sarebbe morta per soffocamento.

Articoli correlati

Back to top button