Cronaca

Angri, estorsione e fitto a nero: condannato 60enne

ANGRI. Gaetano Fontanella, il 60enne, originario di Sant’Antonio Abate ma residente ad Angri, è stato giudicato due giorni fa dal collegio del tribunale di Nocera Inferiore con sentenza di 5 anni e mezzo di carcere per estorsione per fitto a nero di immobili confiscati con l’aggravante, inoltre, del metodo mafioso.

I fatti risalgono al 2012, quando alcuni immobili, dal valore di svariati milioni di euro, ad Angri, di proprietà di Fontanella, furono sottoposti ad un decreto di sequestro e confisca, secondo quanto riporta Il Mattino.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto