Angri, stabilizzazione precari: pronto il piano triennale di assunzioni

Comune di Angri

La Giunta presieduta dal sindaco Cosimo Ferraioli ha proceduto alla stabilizzazione di 8 precari in forza all’ufficio tecnico, in possesso dei requisiti previsti dalla Legge Madia

ANGRI. Piano triennale del personale e stabilizzazione precari.

Il Comune di Angri ha pianificato il reclutamento del personale a tempo indeterminato in base alle nuove esigenze di personale che si verificheranno nel triennio 2018-2020.

Una presa d’atto in base ad una stimata mancanza di personale quantificata in 60 unità e causata dai vari pensionamenti che si sono succeduti nel tempo e che avverranno anche nei prossimi anni. Sono state previste assunzioni nei prossimi tre anni; provvedimenti che interesseranno, tra concorsi e stabilizzazioni, almeno 30 figure professionali.

Pronto il piano triennale di assunzioni: i dettagli

La Giunta presieduta dal sindaco Cosimo Ferraioli ha proceduto alla stabilizzazione di 8 precari in forza all’ufficio tecnico, in possesso dei requisiti previsti dalla Legge Madia. Il provvedimento ha interessato 1 ingegnere con assunzione a tempo indeterminato e 7 geometri assunti a tempo indeterminato part-time.

Una risposta concreta alle esigenze di personale che interessano il comune angrese, con una pianta organica gia` deficitaria a causa dei pensionamenti che si sono registrati negli anni e che porteranno nel prossimo triennio a nuove quiescenze.

Le nuove figure professionali

Infatti dal 2018 al 2020, saranno integrati i profili professionali amministrativi nelle aree Vigilanza (8), Tecnica (11), Amministrativa (7), Avvocatura (1), Finanziaria (1), Informazione (1).

Le dichiarazioni

Il sindaco dichiara: “Passiamo dalle previsioni ai fatti! Siamo concreti e pratici cercando di rendere efficiente la macchina amministrativa alle prese con carenze di organico.

Oggi abbiamo dato corso alle prime stabilizzazioni assumendo a tempo indeterminato 8 unità nell’area tecnica.

Ma il nostro impegno per l’integrazione dei profili professionali continua e guarda al 2020, traguardo di un triennio di lavoro che punterà a compensare i pensionamenti, per rendere moderni e giovani i vari settori amministrativi, permettendo di affrontare le future sfide che interesseranno il nostro comune e la Pubblica Amministrazione in genere”.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG