Politica

Battipaglia, commissariamento del circolo Pd: Bruno non si ferma

BATTIPAGLIA.  «Il circolo di Battipaglia del Pd commissariato? Non mi risulta. Siamo pronti a partire con il tesseramento». Davide Bruno, segretario Dem, risponde così ai vertici provinciali del partito che pochi giorni fa avevano annunciato via Facebook il commissariamento del circolo battipagliese, sospendendo ogni attività tra cui il tesseramento. «Non è giunto alcun provvedimento di sospensione del circolo del Pd di Battipaglia. Noi stiamo lavorando come sempre e apriremo sabato (oggi, ndr) il tesseramento con un’iniziativa nella sala conferenze del Comune, alle 10.30, sull’area di crisi e le nuove opportunità per le aziende.

Non penso neppure all’eventualità di dimettermi, soprattutto ora che nel Pd di Battipaglia è stata raggiunta una unità di intenti e programmatica». Bruno non intende chinare la testa di fronte al segretario provinciale Nicola Landolfi che da mesi spinge per un commissariamento: «Il nuovo segretario cittadino e il direttivo saranno eletti alla scadenza naturale del mio mandato, il prossimo anno. A Landolfi dico che possiamo continuare a lavorare serenamente».

Per ora, la richiesta di commissariamento del circolo locale non è giunta nemmeno alla segreteria regionale del Pd, che – da statuto del partito – è l’organo deputato a decretare il futuro di Bruno e del suo direttivo. «A oggi – afferma Donato Liguori, presidente regionale della Commissione di Garanzia del Pd – non risulta alcuna richiesta di commissariamento del circolo di Battipaglia. La procedura dovrebbe partire dalla segreteria regionale ed essere sottoposta anche alla commissione di garanzia. C’è un preciso iter da rispettare che, per quanto ci risulta, non esiste».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button