Cronaca

Battipaglia, orti sociali sui beni di Campione

BATTIPAGLIA. Il sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese, ha manifestato l’intenzione di rimpossessarsi di una parte dei terreni siti in località Taverna Maratea che, come riporta Il Mattino, vennero assegnato al circolo di Legambiente per la realizzazione di orti sociali. La scelta era motivata dal fatto che si trattasse di bei confiscati alla Camorra.

Si tratta, infatti, di parte del lotto che pare appartenesse ad Antonio Campione, coinvolte in diverse vicende di usura ed estorsione, e ritenuto affiliato all’ex clan Maiale di Eboli. Quella parte di terreno finì sotto confisca, ed anche nella relazione della Commissione d’accesso. In realtà, Campione, era proprietario solamente di una piccola parte di terreno confinante con la Baronessa. Ne è scaturita una lunga causa, vinta dal Comune. Intanto l’ex commissario Gerlando Iorio ha acquistato quella parte di terreno tramite l’agenzia nazionale dei beni confiscati, decidendo di affidarlo ai fini sociali.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button