Battipaglia: un ragazzo cerca lavoro su un gruppo Facebook, ma viene coperto d’insulti

stalking

Un ragazzo, pur di trovare lavoro, chiede aiuto su un gruppo Facebook di Battipaglia, ma finisce per essere sbeffeggiato e coperto d'insulti

Un ragazzo, pur di trovare lavoro, chiede aiuto su un gruppo Facebook di Battipaglia, ma finisce per essere sbeffeggiato e coperto d’insulti.

Cerca lavoro su Facebook e lo coprono d’insulti

Oggi trovare lavoro non è affatto impresa semplice. Lo sa bene chi è costretto a guardare fuori dai canoni convenzionali, e Facebook, in questo senso dà una mano con la sua app di Martekplace. C’è chi scrive anche nei gruppi, soprattutto quelli più popolosi. È l’esempio di “Sei di Battipaglia se… il vero“, gruppo tra i più numerosi e seguiti della città. Un ragazzo scrive sul gruppo e viene coperto da insulti e sbeffeggiato.


post-facebook


Alcuni dei passaggi della discussione

Il signor L.B., infatti, ha scritto, con tanto di emoticon sorridenti:

Ma rilasci regolare fattura o tutto in nero? Nel caso fatemi sapere: una bella denuncia collettiva non ci starebbe male.

A prendere le difese del giovane in cerca di lavoro,  un’altra utente, L.E.:

Viviamo in un mondo terribile, in cui invece di cercare di aiutare un giovane che cerca un lavoro onesto, si cerca di affondarlo. La legalità è importantissima: L.B. visto che ci tiene tanto perché non aiuta il ragazzo a trovare un posto di lavoro? Dal suo profilo emerge che potrebbe prenderlo come apprendista e insegnargli un nuovo mestiere.

TAG