Cronaca

Bellizzi, tentato furto di caldaia alla scuola elementare: “È stato un atto vandalico”

Proseguono le indagini dei carabinieri sulla vicenda del tentato furto di una caldaia della scuola elementare di Bellizzi

Attimi di apprensione, nella serata di ieri 13 gennaio 2021 a Bellizzi, dove in una scuola elementare si era verificata una fuga di gas a causa della rottura dei tubi della caldaia. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona. In un primo momento, si era ipotizzato a un tentativo di furto.

Tentato furto di caldaia alla scuola elementare di Bellizzi: le indagini

Questa mattina, i carabinieri hanno rilevato che si è trattato quasi sicuramente di un gesto vandalico. Questo perché la caldaia non è stata rubata, e chi ha messo a segno il colpo, non ha utilizzato gli attrezzi adeguati. Elementi che hanno portato alla conclusione che si è trattato di un atto vandalico. Sono in corso le indagini da parte dei militari per risalire all’identità dei vandali.

Molto probabilmente si è trattata di una “ragazzata” per evitare la riapertura della scuola. Fondamentali per le indagini saranno le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona.

Le dichiarazioni del Sindaco Mimmo Volpe

Al vigliacco lestofante, ladro da quattro soldi che hai tentato l’ennesimo furto delle caldaie nell’edificio delle scuole elementari De Curtis stasera, caldaie che servono per riscaldare le classe dei nostri ragazzi, non sai quanto sei stato irresponsabile. In queste ore grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco si è evitato una vera disgrazia. Aver tranciato i tubi della linea centrale del gas, generando una fuga continua a cielo aperto, dove si è rischiato di causare un vero disastro all’intero abitato: incendio con esplosione. Questo o questi campioni spero davvero che vengano individuati dalla video sorveglianza e fatti pagare tutti i danni che stanno causando da mesi ai nostri edifici

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto