Bigenitorialità e tutela del minore: “diciamo no al disegno di legge Pillon”

Pillon

Il ddl introduce la “bigenitorialità perfetta”: in caso di separazione il mantenimento dei figli deve essere equamente diviso tra padre e madre

NOCERA INFERIORE. Oggi, venerdì 30 novembre, si terrà alle 15.30 un’iniziativa contro il disegno di legge Pillon, ritenuto “sessista e classista”. L’incontro si terrà nell’Aula Consiliare di Nocera Inferiore.

L’iniziativa riguarda la legge n.54/2006 e il disegno di legge sull’affido condiviso dei figli. Il ddl introduce la “bigenitorialità perfetta”: in caso di separazione di una coppia, il mantenimento dei figli, il loro affido, e di conseguenza i costi e il tempo passato con loro, devono essere equamente divisi tra padre e madre.

“Diciamo no al disegno di legge Pillon”

Secondo l’assemblea permanente delle donne di Salerno, il suddetto ddl “distrugge il diritto di famiglia, ignora i diritti delle donne e non tutela i minori. Nasconde la violenza domestica sui più deboli e obbliga al pagamento di un mediatore.”

“I figli non sono pacchi postali e noi diciamo no anche perché introduce la Sindrome Parentale (PAS), teoria priva di ogni fondamento scientifico.

Dopo i saluti del sindaco di Nocera Inferiore Manilo Torquato, Roberto Chionna, tesoriere della Camera Minorile di Nocera Inferiore introdurrà e modererà la discussione. Il convegno sarà moderato dall’avvocato Veronica Russo, esperta nel tema della tutela dei minori. Interventi di Bruno De Filippis, Giovan Francesco Fiore, Gianfranco Trotta, Mariella Romano.

TAG