Eventi e cultura

La Campania promotrice della cultura: 3,2 milioni di finanziamenti

La Giunta Regionale, nell’ultima riunione, ha definito gli indirizzi, i criteri e le modalità di riparto e di concessione di contributi regionali per la promozione della cultura.

La Campania partecipa ormai da anni come fondatore, socio ordinario, o con partecipazioni di diritto, a fondazioni ed istituzioni culturali rilevatesi fondamentali per accrescere la politica culturale regionale. L’intento è quello di promuovere la cultura intesa come fattore di sviluppo della persona e mezzo di coesione sociale.

La cultura in Campania

La Regione ai sensi della Legge Regionale 7/2003 “Disciplina organica degli interventi regionali di promozione culturale” deve nel Piano della cultura descrivere gli obiettivi, le priorità e le modalità di intervento in campo culturale a cui devono allinearsi le richieste di contributo, e stabilire, poi, le quote e le modalità di erogazione degli stanziamenti destinati ai soggetti richiedenti, i parametri per il riparto con riferimento alle esigenze culturali del territorio, per il sostegno alle iniziative, promosse dalle associazioni culturali iscritte e non iscritte negli Albi della Cultura, coerenti con le linee programmatiche del Piano.

Per l’anno 2018 nel bilancio sono stanziati dei fondi per le iniziative culturali rivolte alle giovani generazioni e per il sostegno agli Enti locali ed agli Enti Pubblici siti nel territorio della Regione Campania per la valorizzazione del patrimonio culturale regionale.

Fondo totale

Il fondo totale è  pari € 3.262.500,00 per la promozione culturale a cofinanziamento delle iniziative realizzate nell’annualità in corso.

Le scadenze

Le domande delle iniziative da cofinanziare dovranno pervenire dall’1 al 30 settembre e potranno riguardare: mostre, premi, rassegne e festival relativi alla promozione culturale del territorio della Regione Campania.

Articoli correlati

Back to top button