Cronaca

Cilento, terrore in una partita tra ragazzi: 13enne in gravi condizioni

POLLICA. Un normale scontro di gioco poteva trasformarsi in tragedia. È accaduto questo fine settimana, ma la notizia è stata resa pubblica solo quest’oggi, un giovane di 13 anni durante una partita del campionato di Giovanissimi Provinciali si è scontrato con un altro ragazzo ed è sbattuto con la testa contro il cordolo in cemento che circondo il campo.

Come racconta il portale RadioAlfa, in poco tempo tutti hanno capito che la situazione era grave, il 13enne ha perso i sensi. Sono giunti immediatamente i soccorsi che hanno da prima stabilizzato il giovane e poi portato all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, per lui un forte trauma cranico, anche se non sembrerebbe in pericolo di vita. Rimane comunque ricoverato in codice rosso, tanta paura per i presenti ed angoscia per le sorti del piccolo calciatore.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button