Cronaca

Colpi di pistola a Cava: la pista del pizzo

CAVA DE’TIRRENI. Colpi di pistola ieri mattina a Cava de’Tirreni. Si è trattato di un atto intimidatorio nei confronti del proprietario di un centro scommesse. Preso di mira lo scooter del ragazzo, parcheggiato sotto casa sua, in via Lamberti, nella frazione Santa Lucia di Cava de’Tirreni.

I residenti della zona, ieri mattina intorno alle ore 4, erano stati svegliati da una sequenza di colpi di arma da fuoco. Il bersaglio è stato lo scooter del giovane che vive con i genitori e che è stato danneggiato sulla scocca posteriore destro. Gli inquirenti hanno rinvenuto alcuni bossoli a terra. Non si esclude un collegamento con il recente attentato dinamitardo al bar Insonnia Caffè di via Mandoli.

Dalle prime ricostruzioni, alcune persone a piedi hanno percorso il viale di casa del giovane preso di mira, hanno scaricato i colpi contro il motorino e sono fuggiti via. Molto probabilmente ad attenderli c’era un complice in auto all’imbocco del viale. Ad eseguire i rilievi scientifici sono stati i carabinieri di Nocera Inferiore che hanno ascoltato anche alcuni testimoni, oltre al giovane preso di mira, per capire se lo stesso avesse dei conti in sospeso con qualcuno

Se ci sia realmente un collegamento tra i due episodi è tutto da verificare, ma gli indizi lasciano pensare ad una vendetta da parte di gruppi locali di giovani che si spartiscono il territorio per attività poco lecite.

Si tratterebbe di una nuova guerra messa in atto da estorsori nei confronti di coloro che per un motivo o un altro si oppongono al pizzo.

Fonte:lacittà

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button