Cronaca

Eboli, furto in casa della sorella di Mario Solimeno: il 29enne ucciso a colpi di pistola

Furto ad Eboli, presa di mira la casa della sorella di Mario Solimeno

Registrato ancora un furto ad Eboli, alcuni malviventi avrebbero fatto irruzione nella casa della sorella di Mario Solimeno, il 29enne ucciso a colpi di pistola a fine settembre. Lo riporta Ondanews.

Furto ad Eboli, presa di mira la casa della sorella di Mario Solimeno

Paura ad Eboli dove non si arrestano i furti. Questa volta alcuni ignoti avrebbero preso di mira l’appartamento di Maria, la sorella di Mario Solimeno, il 29enne ucciso a colpi di pistola a fine settembre.

I malviventi avrebbero forzato e danneggiato la porta d’ingresso per poter accedere all’abitazione. Il colpo ha portato ad un bottino di due telefoni. La cosa strana di questo furto è il fatto che non hanno portato via altri oggetti di valore presenti.

Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri e i militari del SIS di Salerno che hann raccolto le impronte digitali. Oggi è anche in programma l’autopsia sul corpo del ragazzo 29enne e nei prossimi giorni potrebbero dunque essere celebrati i funerali. Possibile un collegamento tra i due eventi? Sarà compito delle forze dell’ordine chiarire la dinamica di quanto avvenuto.

Articoli correlati

Back to top button