Cronaca

"Il genio informatico" così era conosciuto il terrorista arrestato a Bellizzi

L’algerino arrestato a Bellizzi sabato scorso, Djamal Ouali, era un esperto informatico. A darne notizia il sito Ansa.it. A Dubai era noto come “il genio informatico”. Secondo gli inquirenti del Belgio, Ouali frequentava soggetti capaci di falsificare documenti.

Il tutto avveniva in una sorta di laboratorio al civico 32 della via Gustave Defnret a Saint-Gilles, un sobborgo di Bruxelles, dove nel corso di una perquisizione effettuata lo scorso 13 ottobre in un computer furono ritrovati documenti e passaporti bancari dell’algerino. A tradirlo un selfie con la fidanzata.

Articoli correlati

Back to top button