Cronaca

Stoccata del Governatore della Campania al Comune di Salerno, poi ne ha anche per Salvini

Stoccata vibrante di Vincenzo De Luca, Governatore della Campania, all’amministrazione comunale per la gestione della città che invita il Comune a “svegliarsi”.

Rimprovero di Vincenzo De Luca al Comune di Salerno

Il crescente aumento di furti in appartamento e prostituzione, risvegliano De Luca verso Salerno:

I fenomeni di delinquenza e furti negli appartamenti, soprattutto nelle zone collinari. Abbiamo una ripresa della prostituzione per tutta la litoranea e fin dentro la città. Questo non va bene. Bisogna avere una città pulita, gradevole civile.

Una nuova polemica verso Matteo Salvini

Poi ne ha anche per Matteo Salvini:

Sono problemi che riguardano il Comune ma anche il Ministero dell’Interno. Tra una nave e l’altra, un giubbino e l’altro sarebbe bene che Salvini potenziasse l’organico delle forze dell’ordine a Salerno per garantire sicurezza sui rioni collinari ed in tutta la città. Il pericolo che c’è è che abbiamo una invasione da parte di altre aree della regione Campania di delinquenza organizzata senza nemmeno accorgercene.

Poi De Luca spiega:

Ci sono negozi che aprono per riciclare capitali sporchi. E qui ci vuole una nuova funzione del ministero dell’Interno e delle forze dell’ordine. Poi occorrerà mettere in campo l’impegno della polizia municipale oltre che di Carabinieri, Polizia e Finanza sulla litoranea. Veramente è intollerabile lo spettacolo che abbiamo tutte le sere. Se bisogna fare le pattuglie notturne facciamole. Lo facevamo, riprendiamo il lavoro.

Poi ancora verso il Comune:

Riprendiamo il lavoro con più efficacia per la pulizia della città. Il livello non è adeguato per le risorse che impegna il Comune. Non va bene. Non è questa la città che dobbiamo avere nelle mani. La città deve essere una bomboniera a cominciare dal Lungomare e dai Parchi. Svegliamoci.

 

Articoli correlati

Back to top button