Inchiesta

Lavoro in nero nel Vallo di Diano, sanzioni per due attività

La guardia di Finanza della Brigata di Maratea, hanno controllato due attività commerciali e imprenditoriali trovando dieci lavoratori in nero.

Gli interventi sono arrivati dopo i costanti servizi del controllo economico del territorio che, incrociati con i dati delle banche dati in uso all’Amministrazione Finanziaria, hanno consentito di individuare alcune attività da sottoporre a controllo.

Dieci persone senza regolare contratto

Le due attività nel mirino dei finanzieri, sono costituite sotto forma di società di capitali e operano nei comuni di Atena Lucana e Lagonegro nel settore delle costruzioni e trasporti. Ben dieci persone, di cui otto impiegate nel servizio di trasporto scolastico, operavano prive di regolare contratto e senza che alcun adempimento di ordine previdenziale ed assicurativo fosse stato attuato dai rispettivi datori di lavoro.

Alte sanzioni

Le Fiamme Gialle di Maratea hanno contestato ai due responsabili delle condotte illecite violazioni amministrative da un minimo di 15.000 euro ad un massimo di 90.000 euro, commisurate al numero dei lavoratori e al periodo di manodopera prestata in nero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button