Eventi e cultura

A Mercato San Severino l’evento più atteso dai bambini appassionati di cinema e di cortometraggi: Cinedù School Movie Awards 

Si è svolta ieri sera presso il teatro comunale di Mercato San Severino l’evento più atteso dai bambini appassionati di cinema e di cortometraggi: Cinedù School Movie Awards

Si è svolta ieri sera presso il teatro comunale di Mercato San Severino l’evento più atteso dai bambini appassionati di cinema e di cortometraggi, dopo tanti mesi di attesa, finalmente i piccoli attori hanno potuto assistere alla proiezione dei loro corti nel teatro della città.

Cinedù School Movie Awards è ormai giunta alla sua decima edizione, contando più di 100mila followers su Youtube e più di 200mila su TikTok, ricevendo consensi importanti proprio dal mondo dei social così tanto vicini ai più piccoli, ma lanciando messaggi positivi e di crescita. Proprio questo valore aggiunto ha spronato l’amministrazione di Mercato San Severino a credere in questo progetto: “La forza di questa iniziativa sta nel mettere al centro di tutto i nostri ragazzi – commenta il sindaco Antonio Somma -. Sono loro gli assoluti protagonisti che insieme alle loro maestre scrivono e inscenano i corti. Le emozioni sono palpabili, le storie sono attuali e possono essere declinate in ogni situazione.

Mercato San Severino Cinedù School Movie Awards 

Lo spirito è quello giusto, avvicinare i più piccoli al mondo del cinema e attraverso questo strumento così affascinante insegnare loro i valori e le difficoltà della vita, ma anche la gioia della condivisione e della speranza”. Un concetto assolutamente premiato dalla presenza di centinaia di persone che ieri sera hanno gremito il teatro. Tanti anche gli ospiti presenti, Pippo Pelo, Don Patrizio Coppola e il tiktoker Saverio Riccelli. “School Movie per me è un momento imperdibile, una tappa che mi rigenera e mi riempie di energia pura” – racconta il conduttore radiofonico. La sua energia, infatti, ha contagiato l’intera platea che ha sorriso e si è divertita alle sue coinvolgenti battute.

Don Patrizio, fondatore dell’università dei videogiochi di Solofra, ha dato un contributo importante con la sua presenza: “School movie mette insieme la forza dei ragazzi, la loro creatività e le loro emozioni, ottenendo uno splendido risultato”. A conquistare letteralmente il pubblico Saverio Riccelli che si è concesso ai più piccoli con foto e selfie, il suo tormentone è stato il leit motive della serata. Quest’anno parte anche la collaborazione con il Banco Alimentare Campania, con la presenza del direttore Roberto Tuorto: il corto più bello realizzato dai ragazzi di School movie contro lo spreco diventerà lo spot ufficiale del Banco Alimentare e sarà premiato durante la finale.

Ma le sorprese non finiscono qui. “Ogni tappa, ogni scuola, ogni corto ha un grandissimo lavoro alle spalle – spiega l’ideatrice di Cinedù, Enza Ruggiero – un lavoro di ore ed ore di riprese, di montaggio, di organizzazione, di scrittura con i bimbi e le loro maestre, ed ogni volta che vengono proiettati è una grandissima emozione per tutti.  Ci stiamo preparando alla finalissima del 12 e del 13 luglio a Paestum per regalarvi una decima edizione ricca di sorprese e di novità. Prima però ci aspettano altre 4 tappe, quella di Sapri, Serino, Capaccio e Sarno”.

Articoli correlati

Back to top button