Parcheggio stagionale a Salerno: 150 auto verso la Stazione Marittima

(Foto: La Città) SALERNO. A breve sarà disponibile in città una nuova area parcheggio. Nella riunione tra il Comitato portuale, tenutasi ieri mattina che ha tracciato il sentiero per la realizzazione di una zona di sosta nella zona (compreso il tratto che va dalla palazzina della sede della Capitaneria di porto alla stazione marittima di […]

(Foto: La Città)

SALERNO. A breve sarà disponibile in città una nuova area parcheggio. Nella riunione tra il Comitato portuale, tenutasi ieri mattina che ha tracciato il sentiero per la realizzazione di una zona di sosta nella zona (compreso il tratto che va dalla palazzina della sede della Capitaneria di porto alla stazione marittima di Zaha Adid). L’area, di concessione del Comune, che a sua volta, dovrà concordarsi con la municipalizzata Salerno Mobilità, al fine di garantire la gestione effettiva del servizio.

Il progetto è destinato a tener fronte agli innumerevoli posti auto andati perduti nel corso degli ultimi dieci anni, si tratta dunque di una piccola “boccata d’aria” per gli automobilisti e per alcuni residenti. A darne la notizia è stato l’assessore comunale della Mobilità Mimmo De Maio, che nella sua pagina Facebook si è mostrato entusiasta. «Lo spazio – ha scritto attraverso il social – sarà aperto alla cittadinanza e utilizzato ai fini del parcheggio pubblico a rotazione nei circa 150 stalli previsti. Il Comune affiderà da subito la gestione del servizio a Salerno Mobilità, a cui chiederà l’attivazione in tempi molto rapidi. Ringrazio in particolare la Capitaneria e l’Autorità portuale, le cui sensibilità permetteranno di disporre di una valvola di sfogo in termini di parcheggio, nelle more della realizzazione dei 750 posti auto del sottopiazza della Libertà». Contattato telefonicamente, ha inoltre chiarito alcuni passaggi che favoriscono l’analisi dei dettagli. «La prima cosa da fare – ha detto – sarà un sopralluogo per capire esattamente come organizzare il servizio. Poi ci sarà una riunione operativa con i vertici di Salerno Mobilità per studiare il sistema di accesso, la segnaletica sia verticale che orizzontale, nonché i sistemi di controllo».

Si prevede una concessione che prevede la disponibilità dell’area sino al 31 gennaio. «La decisione del Comune – ha commentato ancora l’assessore De Maio – conferisce concretezza alle intenzioni di supportare, in particolare, le attività commerciali del centro storico». Anche per questo, molto contento dell’accordo raggiunto è stato l’assessore all’Annona Dario Loffredo: «Soddisfatto per la boccata d’ossigeno che il commercio e i commercianti – tutti potranno trarre da quest’area. Sono al lavoro per altre soluzioni». Tra le soluzione vi è anche quella di adibire a parcheggio l’area del Genio Civile. «C’è in proposito – chiarisce De Maio – un’interlocuzione con il Demanio, a cui l’area appartiene. Bisogna capire se c’è la disponibilità e quanta area potrebbe essere utilizzata per il parcheggio pubblico a rotazione, perché c’è da garantire comunque una quota di posti privati».

In qualche modo si cerca di risolvere un problema che da tempo immemore affligge la comunità salernitana, per troppo tempo i cittadini hanno visto vanificare innanzi ai loro occhi ogni tentativo della vecchia Giunta di porvi rimedio. Solo il tempo potrà dare un giusto responso.

TAG