Cronaca

Pedofilia in Costiera Amalfitana, confermata la condanna per i due “orchi” di Cetara

Pedofilia in Costiera Amalfitana, confermata la condanna per L.B. 37anni e L.A. 57anni, i due “orchi” di Cetara, protagonisti di un giro di prostituzione minorile e colpevoli di violenza sessuale.

Condanna in appello per i due pedofili di Cetara

A scoperchiare il vaso di Pandora un’inchiesta del 2017, che aveva portato alla luce un giro di prostituzione minorile ricondicibile ai due imputati, che avevano rapporti con circa una ventina di minorenni, in cambio di piccole somme di denaro.

La condanna

La sentenza lunedì pomeriggio quando, i giudici della Corte d’Appello del tribunale di Salerno hanno confermato la condanna a due anni di reclusione per L.B., già riconosciuto parzialmente incapace di intendere e di volere, mentre L.A. è stato condannato a 4 anni e 6 mesi, con pena ridotta (inizialmente la condanna era stata 6 anni e 6 mesi).

Tutti sapevano

L’inchiesta era partita dalla segnalazione di un’assistente sociale ma, a quanto sembra, in paese tutti sapevano ma nessuno aveva mai parlato. Tutto ruotava attorno al gruppo di ragazzi che frequentavano il campetto di calcio, i genitori sapevano quello che succedeva, ma non volevano alzare un polverone “inutile”.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto