Cronaca

Polla, operai senza stipendio: è sciopero della fame in azienda

POLLA. Gli operai della Ergon hanno indetto uno sciopero della fame all’interno dell’azienda. La protesta è iniziata da mercoledì. I motivi sono da ricercare negli stipendi arretrati da ormai due anni. Ricordiamo, che la Ergon è la società che si occupa della raccolta, e dello smaltimento, dei rifiuti per diversi comuni del Vallo di Diano.

Sono otto gli operai che hanno aderito allo sciopero, tra questi quattro sono rimasti per alcuni giorni e alcune notti, sulla torretta dell’azienda sita nella zona industriale di Polla. «Siamo sempre più disperati – racconta Rosa Biancamano – e non abbiamo intenzione di mollare anche a costo di mettere a rischio la nostra salute. Resteremo qui giorno e notte senza prendere cibo con la speranza che qualcosa si muova e che possiamo vedere rispettati i nostri diritti».

In merito si è espresso anche il pentastellato Michele Cammarano, vicino agli operai: «I lavoratori hanno tutto il diritto di scioperare e di continuare a farsi sentire. È una situazione critica ed ingarbugliata. È inutile che ci prendiamo in giro: i tempi per una risoluzione del problema non sono brevi».

Fonte: La Città

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button