Cronaca

Rifiuti di Polla in Tunisia: secondo l’ambasciatore toneranno in Italia

"Perché è lì che devono stare" ha dichiarato

Nuova tappa nella vicenda dei rifiuti di Polla. Torneranno in Italia, infatti, i rifiuti contenuti in 69 container trasferiti in Tunisia nei mesi scorsi, al termine di un lungo tira e molla. I rifiuti sono andati in fiamme nel deposito Soreplast a Sousse dopo essere partiti dal porto di Salerno come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Rifiuti di Polla in Tunisia: toneranno in Italia

Moez Sinaoui, ambasciatore tunisino in Italia, ai microfoni di Report ha sottolineato di essere sicuro che quei rifiuti, ormai bruciati, torneranno in Campania. All’inizio del 2022, Sinaoui fu protagonista della trattativa per il rientro dei container in Italia. Ha riferito di aver parlato direttamente col governatore Vincenzo De Luca: “Sono sicuro che anche quei rifiuti a breve torneranno in Italia perché è lì che devono stare in quanto trasportati in Tunisia illegalmente col coinvolgimento di nostre autorità”.

Articoli correlati

Back to top button