Cronaca

Nocera Inferiore, dopo la rissa tra ragazzine scatta il DASPO “Willy” per due minorenni

La rissa era stata ripresa e pubblicata sui social

Dopo la rissa tra ragazzine pubblicata sui social, è partito il DASPO “Willy” per due minorenni. La decisione è stata presa a seguito del video pubblicato in rete, grazie al quale sono state identificate le tre ragazzine che hanno picchiato una coetanea.

Rissa tra ragazzine, scatta la DASPO “Willy”

A seguito del diffondersi, sui canali social, di un video ritraente una rissa tra giovanissime avvenuta nella zona centrale del Comune di Nocera Inferiore, area di movida cittadina molto nota e frequentata, ove sono presenti numerosi esercizi pubblici e locali di pubblico intrattenimento, la Questura di Salerno ha notificato due provvedimenti di divieto di accesso e stazionamento, cosiddetto DASPO Urbano, a carico di due minorenni, gravemente indiziate, unitamente ad altra coetanea minore degli anni 14, di aggressione in danno di una ragazza, colpita ripetutamente con calci e pugni.

Due minorenni non potranno accedere a un determinato luogo per motivi di ordine pubblico

In particolare, le indagini, immediatamente avviate e condotte dal locale Commissariato di P.S. di Nocera Inferiore, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno, hanno consentito, in breve tempo, di identificare le tre responsabili di cui due entrambe maggiori degli anni 14.

Per le ragazzine, il Questore di Salerno dr. Giancarlo Conticchio, in conformità all’art.13 bis c.1, 1 ter e 3 del Decreto Legge nr.14 del 20.02.2017, convertito in legge nr. 48 del 18.04.2017, recante “Disposizioni Urgenti in materia di sicurezza delle città”, ha adottato i due provvedimenti di divieto di accesso e di stazionamento, per la durata di 6 mesi, dalle ore 20.00 alle ore 03.00, all’interno e nelle immediate vicinanze dei pubblici esercizi e/o locali di pubblico trattenimento (“D.A.C.Ur Willy”), ubicati nella zona centrale cittadina, ove sono avvenuti i fatti.

L’aggressione alla ragazza minorenne

Le minorenni hanno aggredito la coetanea in via Gramsci, non lontano da corso Vittorio Emanuele, nel cuore del centro cittadino di Nocera Inferiore. Il tutto, ripreso con un telefonino da un’altra persona: il video è stato divulgato via social e mostra la violenza subita dalla vittima, prima afferrata per i capelli, poi colpita con schiaffi e calci. È stata poi immobilizzata alle gambe, e mentre prova a rialzarsi, viene nuovamente pestata come mostrano le brutali immagini.

Articoli correlati

Back to top button