Salernitana

Spettacolo all’Arechi: la Salernitana batte 4-0 la Sampdoria davanti a 20mila cuori granata

Prestazione maiuscola di Fazio e compagni davanti a quasi 20mila spettatori

La Salernitana vince e convince: battuta la Sampdoria davanti all’Arechi dove la squadra di Davide Nicola conquista i primi tre punti della stagione. Prestazione maiuscola di Fazio e compagni davanti a quasi 20mila spettatori, non fermati dalla pioggia abbattutasi sul capoluogo nel pomeriggio.

Granata avanti dopo appena 7′ con Boulaye Dia, bravo a spingere in porta un pallone servitogli in orizzontale da Bonazzoli. Gol convalidato dopo la revisione del Var per presunta posizione di offside dell’ex Villarreal. Il raddoppio è firmato dallo stesso Bonazzoli, tra gli ex della gara, a segno con un mancino forte e preciso su assist dello stesso Dia. Ad inizio ripresa il tris confezionato da Vilhena, in gol da due passi dopo una bellissima combinazione con Lassana Coulibaly. Nell’ultimo quarto d’ora c’è spazio anche per il poker realizzato da Botheim, bravo a battere Audero con un preciso diagonale su suggerimento di uno scatenato Dia.

Salernitana-Sampdoria 4-0: il tabellino

Salernitana (3-5-2): Sepe; Bronn, Gyomber (81′ Pirola), Fazio; Candreva (77′ Sambia), L. Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Mazzocchi (1′ st Kastanos); Dia (77′ Valencia), Bonazzoli (65′ Botheim). A disp: Micai, Fiorillo, Jaroszynski, Bradaric, Motoc, Iervolino, Capezzi, Kristoffersen. All: Nicola

Sampdoria (4-1-4-1): Audero; Depaoli, Ferrari, Colley, Augello; Villar (62′ Verre); Leris (62′ Vieira), Rincon, Sabiri (79′ Yepes), Djuricic (62′ Gabbiadini); Caputo (62′ Quagliarella). A disp: Contini, Ravaglia, Leverbe, Murillo, Bereszynski, Segovia, , Malagrida. All: Giampaolo.

Arbitro: Massa di Imperia (Moro/Garzelli). IV uomo: Feliciani Var: La Penna (Zufferli)

Gol: 7′ Dia, 16′ Bonazzoli, 50′ Vilhena, 76′ Botheim.

Ammoniti: Depaoli (SAM), Mazzocchi (SAL), Rincon (SAM).

Note: giornata piovosa, terreno di gioco in buone condizioni. Presenti 19116 spettatori di cui 496 ospiti. Angoli: 6-3. Recupero: 2’pt e 3′ st.

Articoli correlati

Back to top button