Cronaca

Salerno, nata la prima bimba di rifugiati scappati dalla guerra in Ucraina

Sono tantissimi, nell'ultimo mese i profughi che sono arrivati in Campania

A Salerno è nata nella mattinata di ieri, 8 aprile, la prima bimba di rifugiati scappati dalla guerra in Ucraina alla Clinica Villa del Sole.

Salerno, nata prima bimba di rifugiati scappati dalla guerra

È venuta alla luce nella mattinata di ieri la prima bambina nata in Campania da rifugiati scappati dalla guerra in Ucraina: la piccola è nata alla Clinica del Sole di Salerno. I genitori sono arrivati circa un mese fa, dopo essere scappati da Leopoli e sono stati ospitati da una famiglia della città campana: a dare l’annuncio della nascita della piccola – che pesa circa tre chili – è stata la dottoressa Paky Memoli, vicesindaco di Salerno, reduce tra le altre cose proprio da una missione umanitaria in Ucraina.

In Campania circa 100 bambini arrivati dall’Ucraina

Sono tantissimi, nell’ultimo mese i profughi che sono arrivati in Campania. Tra questi, purtroppo, anche tantissimi bambini e minori non accompagnati: circa 100 quelli che sono arrivati da soli in Campania, con in tasca una lettera indirizzata a parenti che vivono nel territorio. Per prendersi cura dei minori non accompagnati sono stati formati dei tutori volontari.

Articoli correlati

Back to top button