Cronaca

A Salerno cambia la raccolta differenziata: il sindaco invia una lettera a tutti i cittadini

Salerno, sindaco invia lettera per la nuova raccolta differenziata: parte la campagna di comunicazione e di sensibilizzazione

Arriva la lettera con le novità della raccolta differenziata Salerno. Sono partite nella mattinata di oggi, venerdì 13 maggio, le operazioni di consegna, da parte dei facilitatori ambientali, della lettera che il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha indirizzato ai cittadini salernitani.

Salerno, sindaco invia lettera per la nuova raccolta differenziata

La lettera è stata inoltrata in vista dell’avvio del nuovo piano di raccolta differenziata e della campagna di comunicazione e di sensibilizzazione che accompagnerà le novità previste. “Alcuni cambiamenti sono ormai diventati necessari” afferma il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli. “Abbiamo avuto modo, anche grazie a tante segnalazioni, di verificare alcune criticità. E proprio le osservazioni dei cittadini ci hanno permesso di programmare le modifiche più opportune, che permetteranno da subito di migliorare il servizio, il decoro urbano e la pulizia della nostra città. Gli investimenti per mezzi e personale sono stati importanti: sono certo affronteremo il cambiamento con senso di responsabilità, consapevoli che la tutela dell’ambiente dipenda tanto dai servizi messi in campo dall’Amministrazione Comunale quanto dal senso civico di ciascun concittadino”.

La raccolta differenziata in passato ha raggiunto punte del 72%, segno che i cittadini – se correttamente informati – sanno rivelarsi virtuosi. “Come ricordo spesso, dove c’è una chiara volontà politica, i risultati si ottengono in tempi brevi” ha commentato il presidente CONAI Luca Ruini. “Sono certo che la città di Salerno non farà eccezione. Il sostegno alle realtà territoriali è da sempre parte dei compiti istituzionali di CONAI: non solo da un punto di vista economico, ma anche per quanto riguarda il know-how nel fornire un servizio e nel saperlo comunicare. Del resto, è importante impegnarsi per aumentare non solo la quantità delle frazioni differenziate, ma anche la loro qualità. Il lavoro con il Comune di Salerno e Salerno Pulita è stato veloce e stimolante: sono molto ottimista a proposito dei suoi risultati”.


LA LETTERA INTEGRALE


 

Articoli correlati

Back to top button