Politica

San Gregorio Magno: mozione di sfiducia presentata dai consiglieri, rischio commissariamento

SAN GREGORIO MAGNO. Tre consiglieri della maggioranza e componenti della minoranza hanno firmato la mozione di sfiducia presentata nei confronti del sindaco di San Gregorio Magno, Onofrio Grippo.

I consiglieri di maggioranza che hanno firmato il documento son Marco Piegari, Mario Policastro e l’ex sindaco nonché consigliere provinciale e comunale Gerardo Malpede, insieme ai membri dell’opposizione Nicola Padula, Vito Iuzzolino, Gerardo Frunzi e Carla Grippo. I 7 hanno chiesto la convocazione del consiglio comunale per discutere della mozione di sfiducia.

«Si tratta di porre fine ad una sindacatura segnata dalla mancanza di coerenza politico-amministrativa» scrivono nella mozione, con Malpede che incalza «non condividiamo il percorso amministrativo intrapreso da Grippo».

Nella mozione sono citati casi di presunte omissioni nei documenti dei consigli comunali: «si tratta di fatti che andranno analizzati caso per caso» conclude l’ex sindaco.

Il primo cittadino replica immediatamente: «ho sempre lavorato nell’interesse della mia città – dice – Non ho mai commesso omissioni e non sono mai venuto meno alla linea intrapresa durante le elezioni».

Grippo ha 30 giorni per convocare il Consiglio e riconquistare la fiducia dei suoi consiglieri o in caso contrario, il Comune rischia di essere commissariato.

(fonte OndaNewsI)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button