Cronaca

Aveva un tumore ma sbagliano la diagnosi: due medici rinviati a giudizio

Aveva un tumore ma i medici dell’Ospedale Martiri di Villa Malta di Sarno sbagliarono la diagnosi. Due medici sono stati rinviati a giudizio.

Aveva un tumore ma i medici sbagliarono la diagnosi: rinvio a giudizio

Aveva un tumore ma i medici sbagliarono la diagnosi. Sono stati rinviati a giudizio due medici dell‘Ospedale Martiri di Villa Malta a Sarno. Nel 2015,i due visitarono un paziente all’epoca 69enne, affetto da disturbi legati alla memoria.

L’uomo in realtà aveva una massa tumorale di circa 5 centimetri scoperta solo dopo altri esami all‘Ospedale di Avellino. Secondo le accuse, i due medici, durante la visita al pronto soccorso, non effettuarono un esame clinico adeguato nonostante la patologia.

Il paziente venne dimesso lo stesso giorno, mentre l’iter clinico proseguì all‘Ospedale Moscati di Avellino dove con accurate indagini, emerse il reale problema. Per colpa della diagnosi sbagliata, il percorso di guarigione del 69enne divenne ancora più complesso. I due medici, un cardiologo ed una dottoressa, risponderanno alle accuse di lesioni ed imprudenza nel corso di una visita medica.


Fonte: La Città

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button