Cronaca

Truffa migranti, Cantone: «C’è da rimanere esterrefatti»

La presunta truffa dei migranti che vedrebbe coinvolte diverse associazioni e il responsabile della Caritas di Teggiano, don Vincenzo Federico, sta facendo gridare allo scandalo.

Incredulo anche il presidente dell’Autorità nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone, che nel corso di un seminario organizzato all’università Federico II ha dichiarato: «C’è da rimanere esterrefatti. Se anche il mondo dell’impegno sociale fa registrare questi episodi è chiaro che il livello di diffusione del malaffare è tale che nessuno da solo ce la può fare nel contrasto alla corruzione».

E proprio sulla legge Anticorruzione, Cantone ha dichiarato: «La legge sulla corruzione è un bicchiere mezzo pieno. Si poteva fare di più, e si dovrà fare di più, ma in questo momento si rischiava di creare divisioni in Parlamento e non fare passare norme utili che ci sono in questa legge».

Leggi anche: http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/truffa-dei-migranti-indagato-don-vincenzo-federico/

Articoli correlati

Back to top button