Cronaca

Uccide pensionata di 83 anni: un anno di reclusione

SAN PIETRO AL TANAGRO. Dopo nove anni arriva la sentenza definitiva della Corte di Cassazione nel procedimento penale a carico di un 68enne di San Pietro al Tanagro che ha confermato la condanna di primo grado, poi confermata anche dalla Corte di Appello di Potenza un anno fa, a un anno di reclusione, con pena sospesa, e alla sospensione della patente di guida per sei mesi per avere, nel 2008, travolto e ucciso con la sua auto la signora Giuseppa Lopardo, pensionata di 83 anni che risiedeva nel piccolo comune del Vallo di Diano.

La condanna

Come racconta La Città, il 68enne inoltre è stato condannato al risarcimento del danno, da liquidarsi in separata sede, e al rimborso delle spese processuali a favore della parte civile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto