Cronaca

Amerigo muore di Covid a 31 anni, il sindaco: “Vaccinatevi”

Amerigo Esposito morto di Covid, lutto a San Valentino Torio. L'appello del sindaco Strianese alla popolazione

Amerigo Esposito morto di Covid a 31 anni. Un lutto particolarmente sentito a San Valentino Torio, dove il giovane era molto conosciuto.  “Non doveva andar così, morire a 31 anni per Covid” si legge in uno dei tantissimi messaggi di cordoglio apparsi in queste ore sui social.

Amerigo Esposito morto per Covid, l’appello del sindaco

Anche il sindaco Michele Strianese ha commentato la notizia del decesso del giovane, invitando l’intera cittadinanza a sottoporsi al vaccino anti Covid. “E’ importante proseguire con la campagna vaccinale. Il vaccino ci protegge dal contagio e soprattutto da eventuali attacchi del virus sul nostro organismo. Lo dimostrano i pochi casi di contagio che abbiamo nel paese, nonostante i focolai che si sono verificati in alcune famiglie” ha dichiarato il primo cittadino.

Il lutto

Dolore per la comunità di San Valentino Torio per la scomparsa di Amerigo Esposito, 31enne morto all’ospedale “Mauro Scarlato” di Scafati a causa del Covid. A dare la notizia è stato il sindaco Michele Strianese sui social.

Covid: Amerigo stroncato a 31 anni, dolore a San Valentino Torio

Come riporta il quotidiano Le Cronache Amerigo, detto Amerigo Cars, era ricoverato presso il nosocomio di Scafati da qualche giorno e le sue condizioni erano sembrate gravi si da subito. E dopo un primo ricovero nel reparto di sub – intensiva, era stato trasferito in Rianimazione dove è deceduto qualche ora dopo tra la disperazione dei familiari. La sua obesità lo rendeva un soggetto altamente a rischio e non era vaccinato contro il Covid.

Articoli correlati

Back to top button