Cronaca

Cava, caso Silba: fumata bianca per i dipendenti, percepiranno gli stipendi arretrati

CAVA DE’ TIRRENI. Dopo alcuni mesi di mobilitazione dei dipendenti del gruppo Silba S.p.a, la questione “stipendi” sembra risolversi nel migliore dei modi.

Infatti, stando a quanto si legge in un comunicato stampa redatto dai lavoratori, la fumata bianca è arrivata dopo l’incontro di ieri mattina tenutosi presso la Direzione Regionale per la Tutela della Salute – Centro Direzionale di Napoli. Dopo diverse sollecitazioni  l’ASL ha spalmato il credito nei confronti della proprietà del SilbaS.p.a fino al 2021, consentendo così  l’inizio delle rate di pagamento a partire da Agosto 2017.

Soddisfazione e contentezza sono stati espressi dai dipendenti del gruppo Silba di Cava de’ Tirreni e Roccapiemonte, in quanto sono riusciti, attraverso questa lunga battaglia durata per diversi mesi, a percepire gli stipendi arretrati e non pagati, i predetti sollecitano che «si impegneranno in un’opera di vigilanza e di salvaguardia per il lavoro e per il loro futuro».

Articoli correlati

Back to top button