Condannato per diffamazione l’ex sindaco di Giffoni D’Acunto: multa da 6mila euro

tribunale-martelletto

L'ex sindaco di Giffoni Sei Casali, Rosario D'Acunto, è stato condannato per diffamazione al pagamento di una multa di 6mila euro.

L’ex sindaco di Giffoni Sei Casali, Rosario D’Acunto, è stato condannato per diffamazione al pagamento di una multa di 6mila euro.

Diffamazione, condannato l’ex sindaco di Giffoni

I fatti risalgono al 2012 quando durante l’ultimo comizio elettorale, per le elezioni comunali in cui erano canditati in liste contrapposte sia D’Acunto che Cesaro, il primo disse pubblicamente che Cesaro stava costruendo una casa abusiva.

E trattandosi dell’ultimo comizio, quest’ultimo non ebbe alcuna possibilità di controbattere (era già scattato il silenzio elettorale) e Cesaro non venne neanche eletto in consiglio comunale per una manciata di voti.

A quel punto scattò la denuncia:  Cesaro ritenne le parole dell’avversario politico un enorme danno d’immagine e così presentò querela per diffamazione.

TAG