Nuovi insulti sessisti da parte del giornalista Sergio Vessicchio durante la partita Agropoli-Gladiator

insulti-sessisti-sergio-vessicchio-agropoli-gladiator

Nuovi insulti sessisti a un arbitro donna da parte del giornalista Sergio Vessicchio: è successo durante la partita tra Agropoli e Gladiator

Nuovi insulti sessisti a un arbitro donna da parte del giornalista Sergio Vessicchio: è successo durante la partita tra Agropoli e Gladiator.

Sergio Vessicchio ci ricasca: offende un altro arbitro donna

Sergio Vessicchio ci casca ancora: nuovi insulti sessisti ai danni delle donne e dell’arbitro del gentil sesso, in questo caso Valentina Finzi di Foligno, durante la partita AgropoliGladiator, valida per la quinta giornata del Campionato di Serie D, girone H.

Durante il match, poi conclusosi 0 a 0, Vessicchio ha confermato quello che erroneamente pensa a proposito delle donne arbitro o di un loro coinvolgimento nel mondo del calcio:

“Avrebbe dovuto chiamare un fallo sul numero 10, Acunzo. Ormai l’arbitro non ne vede manco mezza. Vengono fuori i limiti tecnici dell’arbitro, donna: anche in questo caso! Qui a nostra polemica si rafforza”

Ecco intanto l’audio in questione:

Queste le parole pronunciate dal giornalista cilentano al minuto ’41 della partita. Vessicchio era già finito al centro di mille polemiche per le medesime affermazione ai danni di un altro arbitro donna, la quale mesi fa aveva arbitrato Agropoli-Sant’Agnello.

In quell’occasione, Vessicchio divenne un caso nazionale, a tal punto che anche i tg nazionali e Barbara D’Urso parlarono del caso. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, lo definì “buzzurro“. Famosa anche l’intervista con Rajae di “Striscia La Notizia”, alla quale il cronista sportivo chiese “vuoi venire a letto con me?”. Addirittura il noto comico Maurizio Crozza gli dedicò uno spazio nella sua trasmissione con un’imitazione senza precedenti.

Adesso, Vessicchio rischia di finire ancora nel mirino dell’opinione pubblica.


TAG