Cronaca

Omicidio della prostituta: il muratore di Vietri sul Mare incastrato dal cellulare

Omicidio della prostituta: il muratore di Vietri sul Mare incastrato dal cellulare. Carmine Ferrante è stato infatti condannato a 18 anni di carcere.

Ecco cosa è emerso dal cellulare del muratore

Nella giornata di ieri sono stati consegnati i dati del cellulare che incastrerebbero ulteriormente la posizione di Carmine Ferrante, il muratore 40enne di Vietri sul Mare condannato a 18 anni di carcere per l’omicidio della giovane prostituta Mariana Szekeres. La ragazza fu uccisa dall’uomo il 30 aprile e il 1 maggio del 2016, nella periferia di Salerno.

Come riporta “Il Mattino”, i risultati delle celle telefoniche sarebbero bastate agli investigatori non solo per chiudere definitivamente il cerchio intorno a Ferrante, ma anche per specificarne alcuni comportamenti ritenuti molto violenti dai giudici.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button