CronacaEventi e cultura

Il primo libro di un autore Olevanese raggiunge l’Europa

Il primo libro di un autore Olevanese raggiunge l’Europa


Olevano sul Tusciano ha ospitato una delegazione polacca rappresentata dal giornalista Marek Wos.

Wos è il direttore della rivista “La Regina del Santo Rosario” che tratta argomenti principalmente a tema religioso.

Entusiasta del lavoro del dott. Michele Cicatelli, in particolare del libro “Il Culto Micaelico e il Complesso Monastico di San Michele Arcangelo in Olevano sul Tusciano” , Wos si è recato in Italia per incontrarlo.

Il 3 ottobre, presso l’aula consiliare del Comune di Olevano sul Tusciano,  è stato stipulato dunque, un contratto tra la casa editrice “Centro Culturale Studi Storici Il Saggio” concessionaria dell’opera del dott. Michele Cicatelli e la casa editrice “Rosemaria” con sede a Poznan in Polonia.

Il patto che è stato stipulato tra tra il cav. Giuseppe Barra editore del “Il Saggio” e il giornalista Marek Wos prevede la pubblicazione del libro, (che in Italia ha già raggiunto la terza edizione di stampa) in lingua polacca, la distribuzione del libro verrà effettuata in tutta la Polonia e in tutti i luoghi dove in Europa la casa editrice ha sedi decentrate ( Spagna, Francia Belgio, Ucraina, Russia e Turchia ).

Commosso l’autore, dott. Michele Cicatelli, ha dichiarato “è per me un motivo di orgoglio far sì che attraverso una mia opera Olevano sul Tusciano raggiunga così alti traguardi”.

Con grande orgoglio ed entusiasmo hanno invece accolto quest’iniziativa gli Olevanesi, essendo questo il primo libro di un autore olevanese che venga pubblicato all’estero, in particolare nel paese natio di Papa Giovanni Paolo II.

Tale iniziativa, proposta dal giornalista polacco Marek Wos, è rilevante da un punto di vista della diffusione della conoscenza del luogo di culto dedicato a San Michele Arcangelo in quanto la divulgazione dell’opera sarà inserita in un contesto prettamente religioso.

Ad un pubblico dedito ai pellegrinaggi arriverà dunque la cultura e la tradizione del culto Micaelico di Olevano sul Tusciano, garantendo così ad Olevano visibilità internazionale aprendo le porte a eventuali canali turistici e religiosi.

“Attraverso questa iniziativa si favorisce la crescita socio-culturale del paese- ha annunciato il vice sindaco Carmine Calore, aggiungendo- entro fine anno il libro verrà ristampato e distribuito nelle scuole del paese”.

“Gli olevanesi sono estremamente ospitali e quindi vi invitiamo a ritornare” ha dichiarato l’assessore Michele Filiberto Ferrara; invito accolto dalla delegazione polacca che ha promesso di essere ad Olevano in Maggio in occasione dei solenni festeggiamenti a San Michele Arcangelo.


Foto di Andrea Capaccio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button