Scafati, minaccia e picchia l’anziana madre: 56enne allontanata da casa

anziane-madri-picchiate-salerno

Scafati,  56enne picchia e minaccia la madre 85enne. La figlia aveva l'obbligo della cura e custodia del genitore. Ora è stata allontanata da casa

Scafati,  56enne picchia e minaccia la madre 85enne. La figlia aveva l’obbligo della cura e custodia del genitore. Invece di accudire la madre, le faceva patire atroci sofferenze. La donna è stata allontanata da casa, con divieto di avvicinamento all’anziana.

Minaccia e picchia l’anziana madre

La violenza ha avuto inizoo dal 2019 fino a qualche mese fa. Le donne vivevano insieme, perché la figlia aveva l’obbligo della cura e custodia del genitore. Stando alle indagini dei carabinieri, partite dopo la denuncia di altri familiari, la 56enne avrebbe umiliato più volte il genitore, facendole patire gravi e atroci sofferenze.

Nell’ipotesi dell’organo inquirente, vi era probabilmente l’incapacità, da parte della donna, di badare al proprio genitore, facendo scattare nella stessa una sorta di rifiuto che si manifestava, con violenza. L’episodio limite risale a dicembre scorso, quando la figlia si chinò sul corpo della madre, chiudendole la bocca con una mano. Fino a torcerle il braccio, costringendo la stessa, affetta da gravi disabilità, ad implorarla di mollare la presa. L’imputata fu allontanata da casa, con la Procura che ottenne dal gip un divieto di avvicinamento all’anziana.

TAG