Cronaca

Tragedia nel salernitano, muore soffocato dal panettone: sette indagati

NOCERA INFERIORE. Muore soffocato mangiando il panettone: sono sette gli indagati per il decesso del nocerino 52enne Valentino Gaudino. Il pm Viviana Vessa, titolare del fascicolo aperto dalla Procura di Nocera, ha ipotizzato l’omicidio colposo per tre persone operanti nella struttura sanitaria privata di Siano dove la vittima era ricoverata, e per i quattro componenti del 118 che sono giunti sul posto per soccorrere Gaudino, poi giunto già cadavere all’ospedale di Mercato San Severino nella giornata di giovedì.

Avvisi di garanzia

Come racconta La Città, gli avvisi di garanzia sono scattati nella tarda serata di ieri, per permettere al pm Vessa di disporre l’autopsia, con l’incarico che sarà conferito domani al medico legale Giuseppe Consalvo. L’indagine proverà a chiarire i momenti precedenti alla morte dell’uomo di Nocera Inferiore, in cura presso un centro sanitario di Siano. Bisognerà capire, infatti, se i responsabili della struttura privata e il personale medico del 118 hanno effettuato tutte le manovre sanitarie per evitare che Gaudino morisse poco prima di arrivare al Pronto soccorso dell’ospedale San Severino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button